Skip to main content

In difesa di Maria Barbella

Cora Slocomb, attivista per la pace e la non violenza, paladina dei diritti civili, negli USA si batté contro la pena di morte, salvando dalla sedia elettrica Maria Barbella, un’immigrata italiana che, a seguito della condanna, stava per essere la prima donna a subire la pena capitale per mezzo dell’elettricità.

Qui di seguito riportiamo titoli e articoli di alcuni quotidiani americani dell'epoca che trattano la condanna alla sedia elettrica di Maria Barbella. Il cognome della giovane italiana, Barbella, venne confuso con “Barberi”, termine che evocava l’idea di “barbaro”, o “barbarie”. 

New York Times

The World

New York Journal

Altri giornali

New York Daily Tribune, The Boston Globe, Bridgeton Pioneer, Wood County Reporter, Progresso italo-americano, The New York Herald

 

Testi e immagini a cura di Martina Zamparo.